Notte d’eclisse

Fra qualche momento ci sarà un’eclisse in cui la luna diventerà tutta rossa (o qualcosa del genere). Da una vita che non la menzioniamo [la luna], ma secondo me non ha perso il suo potere. Sta ancora lì che ci guarda e brilla come un diamante grezzo, ancora nella sua forma naturale senza le rigide geometrie che l’uomo gli vuole imporre. Così è il nostro amore: non perfetto nel senso idealizzato da quelle rigide esigenze della società; è invece perfetto con gli alti e i bassi, con le parti più sporchine che a volte alcuni non vogliono, ma anche quelle piene di bellezza formale che richiedono più contemplazione per l’apprezzamento. Insomma, non cambierei niente di ciò che siamo io e te… soltanto magari qualche chilometro in meno.

Ti penso.